BIOGEM

Biogem s.c.a.r.l. nasce dall'idea di un ricercatore, "Gaetano Salvatore" e di un politico "Ortensio Zecchino", di realizzare un centro di ricerca strutturalmente e tecnologicamente dotato.
Biogem (Biologia e genetica molecolare) è una Società Consortile costituita da iportanti atenei e centri di ricerca tra cui l'Università degli studi di Napoli Federico II, l'Università Bicocca di Milano, l'Università degli studi del Sannio, il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), dalla Stazione Zoologica "Anton Dohrn" di Napoli ecc.
Il centro di ricerche Biogem, inaugurato nel 2006 alla presenza del premio Nobel Rita Levi Montalcini, è inserito armonicamente nel panorama rurale che lo circonda ed impegna una superficie complessiva di 35.000 metri quadrati.

Nel corso dei suoi primi anni di attività il centro di ricerca Biogem ha conseguito importanti risultati scientifi ci tra cui: Generazione di un nuovo modello murino di ipertensione e cardiopatia dilatativa, il cui brevetto è stato depositato; Generazione di un modello di carcinogenesi; Generazione di modelli unigenici e poligenici di ipotiroidismo Inoltre il CIVR (Comitato di Indirizzo per la Valutazione della Ricerca) istituito dal Ministero dell'Istruzione dell' Università e della Ricerca, nei Panel di valutazione ha classificato BIOGEM al secondo posto tra le piccole strutture nazionali per le Scienze Mediche (Area 06), e al nono posto tra diciotto medie strutture per le Scienze Biologiche (Area 05).

LE 2CULTURE 2017

IL CIBO:
salute, cultura, piacere e tormento.
Ariano Irpino, 6
-10 Settembre 2017

programma

Superare gli antichi steccati tra cultura scientifica e cultura umanistica per un sapere integrale che sia sintesi di esse senza disconoscerne le specificità: Biogem è in prima linea in qu
esta sfida del nostro tempo.


 


I contribuenti possono destinare una quota pari al 5 per mille dell'IRPEF a Biogem s.c.ar.l. indicando il codice fiscale 02071230649 ed apponendo la firma nell'apposito riquadro che figura sui modelli di dichiarazione.