Sbocchi Occupazionali

Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati.

Il laureato in Scienze e Tecnologie Genetiche è un professionista con una solida competenza teorica e applicativa che gli permetterà di svolgere funzioni di elevata responsabilità nei sotto indicati settori:

  1. sperimentazione in campo biomedico, con particolare riferimento all'utilizzo di modelli in vivo ed in vitro per la comprensione della patogenesi delle malattie umane, ivi incluso la generazione ed l' analisi di modelli animali geneticamente modificati e di cellule staminali, nei limiti della normativa vigente;
  2. preventivo e diagnostico, attraverso la gestione di tecnologie di analisi molecolare e delle tecnologie sanitarie applicate ai campi medico, medico-legale, tossicologico e riproduttivo-endocrinologico, veterinario (compresi animali transgenici, sonde molecolari, sistemi cellulari, tessuti bioartificiali e sistemi cellulari produttori di molecole biologicamente attive e altre tecniche biosanitarie avanzate);
  3. biotecnologico della riproduzione in campo umano o animale;
  4. produttivo e progettuale in relazione a brevetti in campo sanitario;
  5. diagnostico e dirigenziale, presso laboratori di strutture sanitarie pubbliche e private a prevalente caratterizzazione biotecnologia e di tipo medico;
  6. gestionale presso strutture produttive nell'industria biotecnologica, nella bioindustria, nell'industria farmaceutica e chimica;
  7. nel coordinare, anche a livello gestionale e amministrativo, programmi di sviluppo e sorveglianza delle biotecnologie tenendo conto dei risvolti etici, tecnici, giuridici.

Il corso prepara alle seguenti professioni, così come indicizzate dall'ISTAT:

  • Specialisti nelle scienze della vita - (2.3.1)
  • Biologi, botanici, zoologi ed assimilati - (2.3.1.1)
  • Specialisti in terapie mediche - (2.4.1.2.0)
  • Specialisti in scienze sanitarie diagnostiche - (2.4.2.0.3)
  • Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze biologiche - (2.6.2.0.4)

LE 2CULTURE 2017

IL CIBO:
salute, cultura, piacere e tormento.
Ariano Irpino, 6
-10 Settembre 2017

programma

Superare gli antichi steccati tra cultura scientifica e cultura umanistica per un sapere integrale che sia sintesi di esse senza disconoscerne le specificità: Biogem è in prima linea in qu
esta sfida del nostro tempo.


 


I contribuenti possono destinare una quota pari al 5 per mille dell'IRPEF a Biogem s.c.ar.l. indicando il codice fiscale 02071230649 ed apponendo la firma nell'apposito riquadro che figura sui modelli di dichiarazione.